in Loco

Massimo Giovanardi

[For the English version see below]

Image

In Italia è molto raro scorgere il brand territoriale come tematica dibattuta all’interno di una campagna elettorale o più in generale nel dibattito politico. Un paio di anni fa ricordo un documento programmatico di Matteo Ricci, presidente della Provincia di Pesaro Urbino, in cui si parlava di branding territoriale. Per il resto, a parte dozzine di loghi turistici lanciati ogni stagione estiva, non vi sono tanti altri esempi. Sono rimasto dunque sorpreso imbattendomi nel blog del venticinquenne Alessandro Massa, candidato consigliere comunale al Comune di Piacenza in una lista che appoggia il sindaco Paparo (http://massaalessandro.blogspot.it/2012/04/un-brand-territoriale-per-piacenza.html). Tra le trenta idee proposte, la seconda è “un brand territoriale per Piacenza”. È molto interessante soffermarsi ad analizzare il discorso politico che qui viene prodotto.

Massa descrive uno scenario di competizione territoriale in cui nessuno può permettersi di “giocare da solo”, ma è tenuto…

View original post 704 more words

This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s